Inferno Film

Finalmente il 14 ottobre è arrivato, anche in Italia, Inferno: thriller diretto da Ron Howard e ispirato all’omonimo libro di Dan Brown. Inferno è infatti il terzo libro dello scrittore che vede come protagonista il professore di simbologia Robert Langdon (già al centro di pericolose avventure ne “Il Codice da Vinci” e “Angeli e Demoni”). Il film è costato ben 43 milioni di euro, ed è stato girato in ben tre città italiane e in una europea: Venezia, Padova, Firenze e Budapest.

Nel cast ancora una volta l’attore americano Tom Hanks nei panni di Robert Langdon, affiancato da Felicity Jones, Ben Forster, Omar Sy, Irrfan Khan e Sidse Babette Knudsen.

Ancora una volta Robert Langdon si ritrova al centro di un intricato mistero, e dovrà sfruttare tutte le sue conoscenze di simbologia ed esoterismo per venirne a capo. Il professore, infatti, si risveglia in un ospedale fiorentino e non ricorda assolutamente nulla di quanto avvenuto nei giorni precedenti. Ben presto tuttavia si ritrova nel mirino di qualcuno, ed è coinvolto in una rocambolesca caccia all’uomo. Aiutato dalla dottoressa Sienna Brooks, dovrà ancora una volta risolvere intricati enigmi per riuscire a recuperare la memoria perduta e sventare una terribile cospirazione.

A quanto pare gli elementi per dar vita ad un nuovo, grande successo cinematografico ci sono tutti: ma cosa ne pensa il pubblico e la critica.

Ancora è un po’ presto per dirlo, dal momento che soltanto in questi giorni il film sta cominciando ad essere trasmesso nelle sale. Tuttavia volendosi basare su pochi pareri espressi in seguito all’anteprima, tenutasi a Firenze l’8 ottobre, pare che il film non abbia deluso i gusti dei fan, e che la critica sia in generale meglio disposta verso questo terzo adattamento della saga, rispetto ai due precedenti.

Non resta quindi che andarlo a vedere e aspettare una più profonda recensione sul sito Stasera in TV