Differenze tra Integratori Alimentari e Prodotti Nutraceutici

Quando si parla di integratori alimentari e di nutraceutici molti spesso, erroneamente, credono che si tratti della stessa cosa.

In realtà si tratta di prodotti che hanno qualcosa in comune, in questa guida vedremo nel dettaglio quali sono le principali differenze tra nutraceutici ed integratori naturali.

Bene o male tutti sanno cosa sia un integratore naturale, ma per quello che riguarda i nutraceutici, pochi hanno le idee chiare su cosa siano. E’ possibile intuire dal nome che siano prodotti che hanno a che fare con la farmaceutica e con la nutrizione. In effetti si tratta di prodotti che permettono di curarsi tramite la nutrizione. La parola nutraceutico è stata ideata nel 1989 dal Dottor DeFelice Stephen. Egli, presidente della FIM, Fondazione per l’Innovazione in Medicina, ha indicato con il termine nutraceutico un alimento che è in grado di dare dei benefici di tipo medico e salutari. Sono inclusi nella definizione anche quegli alimenti, o anche solo una parte degli stessi, che aiutano a prevenire le malattie o a curarle.

Quando si utilizza un prodotto nutraceutico si va ad utilizzare una sorta di integratore alimentare che presenta delle sostanze naturali bioattive concentrate. La concentrazione di tali sostanze permette di ottenere l’effetto massimo che si avrebbe ingerendo grandi quantità di cibo.

Ricordiamo che tutti i prodotti nutraceutici sono di origine naturale e che i componenti utilizzati sono separati da quelli scartati tramite dei processi che non vanno a denaturizzare il prodotto principale. Il loro scopo è quello di trarre benefici a livello di salute senza andare mai ad alterare la sicurezza della persona.

Gli integratori alimentari, al contrario dei prodotti nutraceutici non sono allo stesso modo sicuri in quanto non sempre presentano tutte le caratteristiche sopra elencate.

I prodotti nutraceutici appartengono alla categoria degli alimenti funzionali. Si tratta di alimenti veri e propri e non prodotti di sintesi di altri cibi. Un alimento funzionale ha quindi tutte le proprietà benefiche e protettive dell’alimento iniziale da cui sono prelevate.

E’ essenziale ricordare che gli integratori nutraceutici sebbene abbiano tante proprietà utili per il corpo umano non vanno a curare i problemi in tempi brevi. Per curare una qualsiasi patologia è necessario affiancare il loro utilizzo ad una corretta dieta alimentare.

Ricordiamo infine che, integratori alimentari e integratori nutraceutici, a seconda dei principi attivi che contengono, possono aiutare ad avere un’area dei miglioramenti in diverse parti del corpo. Ad esempio vi sono dei prodotti che vanno a migliorare la pelle, le unghie ed eventuali problemi di capelli. Ce ne sono altri invece che aiutano il cuore nello svolgimento della sua mansione principale, cioè nella circolazione ed altri ancora che si occupano dell’area neurologia del corpo umano.